Molte cose possono mettere un grande progetto fuori rotta: la burocrazia, obiettivi poco chiari, mancanza di risorse, solo per citarne alcuni, ma è l’approccio alla progettazione che determina in gran parte come il software complesso può diventare.

Quando la complessità sfugge di mano il software non può più essere compreso abbastanza bene per essere facilmente modificato o esteso; al contrario, un buon design può dare opportunità su quelle caratteristiche complesse.

Alcuni di questi fattori di complessità nella progettazione sono di carattere tecnico, ma per molte applicazioni non lo sono, la complessità è nel dominio stesso o l’attività commerciale dell’utente.

Quando questa complessità di dominio non viene affrontata nella progettazione, non importa se la tecnologia infrastrutturale sia ben concepita. Un design di successo deve affrontare sistematicamente questo aspetto centrale del software.

In questi casi un ottimo approccio da valutare è proprio il Domain Driven Design.

Continua a leggere