Il PHP 7 diventa severo

Come tutti sappiamo PHP è stato concepito come linguaggio a tipizzazione dinamica: visto da una parte dello scenario come pro, dall’altra come contro.

Nonostante l’esistenza di diversi linguaggi con tale caratteristica quest’ultima è stata per diverso tempo motivo di critica. E’ chiaro che lo sviluppo con certi linguaggi aiuta a scrivere codice più pulito, ma di certo è difficile affermare che la tipizzazione dinamica sfoci in codice spazzatura.

Così come le critiche a PHP spesso sono incomplete o riferite a codice deprecato, così accade per la tipizzazione; per esempio PHP ha e ha avuto per diverso tempo diverse modalità per trattare con i tipi ed è possibile garantire che uno specifico tipo venga utilizzato in uno specifico punto del codice.

Anche il type hinting è stato utilizzato per molto tempo, anche se in modo incompleto.

Con PHP7 sarà possibile far sì che le funzioni e i metodi accettino parametri di determinati tipi.

Andiamo più nello specifico: i principali RFC del nuovo PHP7 sono fondamentalmente tre:

  1. Type hinting scalare;
  2. Dichiarazione di tipi di ritorno;
  3. Gestione delle eccezioni.

Continua a leggere

Costruire software SOLID(O)

Una delle sfide più importanti nello sviluppo di applicazioni software critiche per le aziende è la progettazione di valide architetture che siano in grado di assicurare requisiti non funzionali quali l’estensibilità, la manutenibilità, la testabilità e la leggibilità del codice nel tempo.

Quando i clienti ci chiedono infatti di modificare o riscrivere le loro applicazioni, ciò avviene spesso perchè si ritrovano con una base di codice sviluppata male che ha costi e tempi di manutenzione troppo elevati per via delle (mancate) scelte progettuali; in questi casi riscrivere o effettuare il refactoring dell’applicazione con adeguati principi architetturali diventa una scelta da valutare molto seriamente dopo un accurato audit.

Continua a leggere