Il CTO, un unicorno digitale che devi catturare velocemente (ma non troppo presto)

L’unicorno è un animale mitologico con un corno dai poteri magici che una volta si pensava esistesse davvero, tanto che nel medioevo si trovava persino nei testi “scientifici”.

Si diceva che fosse talmente prezioso che sulla terra se ne poteva trovare solo uno vivente per volta, ma l’impossibilità di trovarne un esemplare fece sì che diventasse definitivamente un mito.

Anche il digitale ha il suo unicorno: il CTO, un personaggio molto prezioso e ricercato ma così raro da essere introvabile, al punto che molti si chiedono se esista davvero (sì, esiste anche se pochi ne hanno uno).

Il CTO (sigla per “Chief Technology Officer”), in breve, è colui che sceglie e “governa” tutte le tecnologie e infrastrutture che fanno funzionare una piattaforma digitale.

Continua a leggere

Come evitare di affidarsi al tipo sbagliato di fornitore che farà fallire miseramente la tua piattaforma web e i tuoi sogni di imprenditore digitale

In vari articoli ho spiegato l’opportunità per le aziende digitali di delegare in outsourcing la costruzione e la gestione di tutti gli aspetti tecnologici delle loro piattaforme.

Tuttavia, scegliere il fornitore giusto è difficile e ti capisco se nel dubbio di sbagliare preferisci non fare nulla e rimanere nella tua situazione attuale.

E’ per questo motivo che con questo articolo ti voglio spiegare quali sono i tipi di fornitori da evitare come la peste, o meglio le combinazioni di servizi che non devi affidare a specifiche categorie di fornitori.

Continua a leggere

Come scegliere un team di sviluppo esterno

Quando le aziende intendono affidare la realizzazione di un progetto software in outsourcing ad un team di sviluppo esterno, generalmente chiedono un preventivo di spesa per scegliere il fornitore.

Una delle tecniche usate per la richiesta di preventivo è la RFP (Request for Proposals), in alcuni casi necessaria per policy aziendale, nella convinzione che sia un modo efficace di scegliere il miglior fornitore.

Nel tempo ho letto molte RFP, tuttavia quasi sempre ho potuto verificare che sono realizzate in modo tale da produrre gli effetti opposti a quelli che il cliente desiderava ottenere, per questo motivo ti spiegherò un metodo più efficace per scegliere un fornitore di sviluppo software.

Mentre la maggior parte delle richieste di preventivo sono focalizzate sul software da costruire e sui costi, penso che sia meglio concentrarsi sul fornitore e il suo team di sviluppatori, scegliendo il migliore e lavorando collaborativamente con loro per costruire il miglior progetto possibile.

Continua a leggere

I team di piccola dimensione sono più produttivi di quelli grandi

Alcuni dati confermano che i team di piccola dimensione (massimo 7/9 persone) sono più efficienti ed efficaci di quelli più grandi nel realizzare progetti.

Eppure, quando un progetto software è in ritardo rispetto alle attese, nel management tradizionale uno dei principi rimedi applicati è quello di aggiungere altri sviluppatori.

Continua a leggere